Cerca
  • DMTT

riscopriamo i grani storici

22 Gennaio 2018


Hanno studiato nelle Università delle grandi città ed hanno fatto esperienze di lavoro in Italia e all'estero.

Ecco la storia di chi è tornato in paesini quasi disabitati per rinascere, ritrovare le origini, affrontare una sfida.



Dall'ecoturismo alle iniziative sociali; dalle attività culturali alla riscoperta delle antiche tradizioni agricole e rurali: sono queste alcune delle attività della cooperativa Terre di Resilienza. fondata a Morigerati, nel Parco del Cilento e Vallo di Diano, in provincia di Salerno, da Marianna Falese, Antonio Pellegrino, Claudia Mitidieri e Dario Marino, tutti di età compresa tra i 34 e 40 anni. Il percorso dei promotori della cooperativa è comune: studi universitari e prime esperienze lavorative fuori, poi il ritorno a casa con l'idea di fare qualcosa di importante per salvare e rilanciare le tradizioni locali.

"L'ultima scommessa è l'apertura di un mulino in pietra a Caselle in Pittari, dove lavoriamo le farine da grani antichi che abbiamo recuperato e che adesso sono coltivati su 60 ettari in varie zone del sud d'Italia grazie al nostro progetto di agricoltura diffusa" spiega Antonio Pellegrino, "l'obiettivo è unire tradizione ed innovazione per promuovere un'agricoltura di qualità e solidale".

[fonte: Corriere della Sera]


#Grano

0 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon

©2017 Fondazione Alario per Elea - Velia onlus

Viale Parmenide, fraz. Marina | 84046, Ascea (SA)

Email: info@fondazionealario.it - Tel:  0974 971197
Credits